Se vi è capitato ultimamente di prendere qualsiasi volo Alitalia, avrete senz'altro notato, sfogliando la rivista di bordo, Ulisse, un articolo di Riccardo Cottarella, noto enologo e docente universitario, nonché presidente nazionale dell'Assoenologi, dedicato ad Oirad.

Il 2018, infatti, ha portato un’importante collaborazione fra Ferruccio Deiana e la compagnia aerea italiana, dove Oirad viene servito nella classe magnifica dei voli intercontinentali. Una bella soddisfazione se si considera che per l'ottavo anno consecutivo ad Alitalia è andato il titolo "The Best Air Cousine" che la incorona come migliore compagnia al mondo per la qualità dei pasti serviti. Dunque la scelta di Oirad, uno dei nostri Top di gamma, si aggiunge a tante altre scelte scrupolose fatte dalla compagnia questi ultimi anni.



Gallery: